Kendo

Kendo

Kendo tradotto letteralmente significa “via della spada”. Lo scopo di questa disciplina (e di tutte le arti marziali giapponesi) non è il perfezionamento di una tecnica fissa, ma lo sviluppo di una mente fluida e flessibile – una mente in grado di reagire a qualunque cosa le si pari di fronte, istintivamente, senza timori ne esitazioni, indipendentemente dalla situazione.

Il Kendo si suddivide in tre parti: Kihon (le basi), Keiko (la pratica) e Kata (le forme) Nel Kihon e nel Keiko per praticare viene utilizzata una spada composta da quattro aste di bambu tenute insieme da parti in cuoio chiamata Shinai mentre nei Kata viene utilizzata una spada di legno più robusta (visto che non ci sarà mai contatto) chiamata Bokken. In casi particolari il Bokken può essere sostituito da un Habiki (spada in metallo senza lama) o da una Katana (spada con lama).

Home  –  Kung fu   –  Calisthenics  –  Krav Maga  –  Pilates  –  Sanda  –  Tai Chi  – Yoga – Kickboxing